This is the end.

Pubblicato il 4 Aprile 2013

This is the end.

Tutto finisce.

Lo dico sempre a mio figlio, quando mi chiede perché suo padre non stia più con noi.

Lui mi guarda ma non è che sia tanto convinto. Pensa che tutte le cose siano come i suoi giocattoli: se si rompono qualcuno proverà ad aggiustarli e se non si aggiustano ne arriverà un altro.

Nella vita non funziona così, anche se a volte ci si prova. E quindi le storie rotte non si aggiustano e se pure le sostituisci con altre storie non è proprio uguale.

Resta sempre in bocca quell'amaro sgradevole, quel senso di bruciato. E pensi a quanto hai investito, quanto poco ti sia rimasto fra le mani. Quanto tempo dovrà passare prima di dimenticare il male.

E giuri, ancora, che stavolta è stata l'ultima. Un po' come con le sigarette.

Ho smesso di fumare il 27 dicembre 2012. Il fatto che sia successo in seguito ad un'intossicazione da nicotina è cosa del tutto incidentale. Di fatto ho smesso.

Non credo ricomincerò.

E non parlo solo di sigarette.

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post